Posturologia

La posturologia studia l’atteggiamento del corpo dell’uomo nei confronti dell’ambiente che lo circonda. La nostra postura ed il nostro equilibrio dipendono dal nostro sistema tonico posturale.
Recettori come l’occhio, il piede, la pelle e l’apparato stomatognatico inviano continuamente informazioni al nostro sistema nervoso centrale, che regola e adatta il nostro corpo.
Se un recettore è alterato, il nostro corpo compenserà l’errore d’informazione con una postura errata che, a lungo andare, può causare patologie come lombalgie, cefalee, scoliosi, dorsalgie e dolori articolari.

Il Dott. Alagna, podologo e posturologo, a Palermo si avvale della collaborazione del Dott. Roberto Gennaro, esperto di Ginnastica Posturale, per offrire ai pazienti uno spettro più ampio di servizi, integrando all’interno dello studio sia la parte di Analisi Posturale che la Ginnastica Posturale propedeutica a ristabilire l’equilibrio dell’apparato muscolo-scheletrico.

ANALISI POSTURALE

L’obiettivo di un’analisi posturale è quello di stabilire se il paziente presenta un’asimmetria anormale del proprio tono. Si valuteranno, quindi, i recettori della postura e i cambiamenti che avvengono andando a manipolare un’entrata del sistema tonico posturale. Nella prima fase della visita, si effettuerà una serie di test posturali (fukuda, romberg, mcp, stabilità, posturodinamico, ecc.), che in seguito verranno integrati con i dati dell’analisi stabilometrica e baropodo-metrica.

GINNASTICA POSTURALE

L’analisi posturale è lo strumento che permette di individuare eventuali problemi relativi alla presenza di asimmetrie nel sistema tonico posturale. Lo Studio Alagna presso la sua sede di Palermo al posturologo, che si occupa di esame e diagnosi, affianca un esperto di Ginnastica Posturale, con cui viene concordato un piano personalizzato per il paziente.

 

Cos’è la Ginnastica Posturale?

 

La ginnastica posturale è l’insieme di esercizi che ristabilisce l’equilibrio muscolare.
In particolar modo agisce sulle zone del corpo rigide o dolorose, provvedendo a migliorare la postura e la capacità di controllo del corpo. Tramite la stessa si imparano di nuovo le posizioni che si assumono abitualmente durante la giornata.

 

A chi si rivolge?

 

Sfatiamo subito il luogo comune che la ginnastica posturale sia solo per anziani! E’ per tutti dai bambini agli anziani. Ne può trarre benefici chiunque voglia migliorare la loro postura oltre ai pazienti che presentano dei problemi posturali.

 

Quali benefici porta?

 

La ginnastica posturale porta benefici nei casi in cui si evidenziano particolari problemi alla colonna vertebrale e alla postura dovuti alla sedentarietà oppure ad interventi chirurgici.
E’ inoltre particolarmente consigliata come tecnica riabilitativa in seguito a: protesi d’anca, operazioni al menisco che hanno modificato la maniera di muoversi, distorsioni curate male etc.
La postura assunta durante le ore di lavoro, così come la debolezza o la rigidità muscolare, possono essere causa di problemi alla colonna vertebrale che la ginnastica posturale aiuta a combattere, come ad esempio scoliosi, lombalgie, ernie, sciatalgie, artrosi e cervicalgie.

 

Quando è necessaria?

 

Oltre ai casi in cui costituisce parte del trattamento di uno stato patologico, la ginnastica posturale migliora:

  • l’elasticità e la tonicità dei muscoli grazie a particolari tecniche di allungamento;
  • la forza e la resistenza con attività di rinforzo muscolare;
  • la respirazione tramite esercizi specifici;
  • l’abilità motoria;
  • la gestione dello stress;
  • la postura ovvero la posizione che il corpo deve assumere quotidianamente.