menu
Mandibola e articolazioni temporo-mandibolari (atm)
« Torna a Blog

Mandibola e articolazioni temporo-mandibolari (atm)

Lo sapevi che… la mandibola gioca un ruolo fondamentale nell’equilibrio del corpo intero?

La mandibola, è l’osso della faccia, sospeso, in cui alloggia l’arcata dentaria inferiore e costituisce, con la mascella superiore, la bocca. Consente lo svolgimento di fondamentali funzioni quali la masticazione e la fonazione.

La mandibola, è l’unico elemento osseo facciale dotato di una certa mobilità, infatti è l’articolazione più mobile che abbiamo. Questa mobilità – che è frutto dell’articolazione temporomandibolare, ci permette di masticare in qualsiasi posizione ci troviamo.

L’osso mandibolare entra in relazione con strutture muscolo/legamentose e/o fasciali connettivali (tessuti di rivestimento) di fondamentale importanza per la masticazione, deglutizione, respirazione, occlusione, postura ed espressione verbale. Quindi può causare, o subire interferenze, che possono alterare il corretto funzionamento del corpo.

L’importanza neurologica la distingue da tutti gli altri sistemi corporei, perché, insieme al sistema oculare, presenta una fitta rete neurale che è maggiore di tutti gli altri sistemi.

Dopo i denti, le articolazioni Temporo-Mandibolari sono l’origine più comune del dolore facciale. Dal punto di vista anatomico, l’ATM è considerata l’articolazione più complessa del corpo umano, in quanto permette non solo la rotazione, ma anche movimenti di scorrimento in direzione anteriore, come pure il gioco articolare in direzione laterale e mediale. Da questa complessità articolare viene fuori un equilibrio che spesso, per cause accidentali (traumi diretti o indiretti) o posturali (alterati equilibri ascendenti o discendenti), risulta essere precario e soprattutto fastidioso.

Una ATM in disfunzione può essere causa o vittima di problematiche legate a mal di testa, a dolori facciali di pertinenza del nervo trigemino, o semplicemente disfunzioni della postura. Altra struttura fondamentale è il sistema dentario, che contribuisce ad alterare la funzionalità della mandibola

L’Osteopata provvede, attraverso una attenta anamnesi e uno specifico utilizzo di test sulla mandibola, a trattare la componente muscolo-legamentosa che va ad interferire sia con le strutture dirette ad essa, che con le strutture collegate attraverso la componente fasciale -connettivale. L’utilizzo di tecniche specifiche è sempre dettato da una analisi globale dell’organismo.

Se vuoi prenotare una visita con un osteopata a Palermo compila il form dei contatti.